La bellezza del massaggio

 

 

In un embrione il tatto è il primo a svilupparsi rispetto agli altri sensi. Stimolato dal calore e dal movimento del liquido amniotico inizia a formarsi già prima dell’ottava settimana di gestazione.

Fra tutti i sensi è quello che contribuisce maggiormente alla percezione della realtà che ci circonda e da esso dipende la coscienza di noi stessi. Il contatto rappresenta dunque un vero e proprio strumento di conoscenza. Non stupisce, pertanto, che il bisogno di contatto fisico e di stimolazione rimanga una costante per tutta la vita.

Qualsiasi forma di massaggio, in quanto “tocco”, soddisfa questo bisogno di contatto fisico, di attenzione, di calore, di sicurezza.

È stato proprio il desiderio forte di entrare in contatto profondo con l’altro, di “sentire” chi mi circondava in modo più vero a spingermi alla ricerca di un massaggio diverso, meno “occidentale”. Mi sono avvicinata al massaggio Tuina per caso su suggerimento di un caro amico agopuntore e ho scoperto un mondo immenso e una cultura di grande profondità.

Il massaggio Tuina è antichissimo. Viene citato già nel più antico testo canonico della medicina tradizionale cinese giunto fino a noi e risalente al 400 a.C. (Huang Ti Nei Ching Su Wen – Testo classico di medicina interna dell'Imperatore Giallo), ma si ritiene che abbia radici ancora più lontante nel tempo. È una delle tecniche utilizzate dalla medicina tradizionale cinese insieme all'agopuntura, la fitoterapia, la dietetica e il qigong. Attraverso una serie di tecniche manuali agisce sui “punti” e sui “meridiani”, considerati i vettori e i regolatori dell’energia vitale chiamata Qi.

Penso che il massaggio, a prescindere dalla motivazione per cui viene fatto, sia sempre efficace. Perché attraverso la pelle, agisce sull’intero organismo e sui singoli organi.

Parecchio tempo fa ho letto sul sito di un’amica, massaggiatrice ayurvedica, un brano sul massaggio. Mi era piaciuto così tanto che ne avevo trascritto una parte sul diario, la parte che sentivo più mia e che riassume la mia visione del massaggio.

 

Il massaggio non è cosa ordinaria. Esso ha un enorme significato. [...] Fa’ che sia musica più che massaggio. Fa’ che sia gioco più che lavoro. Lascia che venga dal cuore più che dalla mente.

Il massaggio è quasi come amare...

Silvia Vantusso

ELIOTROPIO
Milano-Via Alberto Durer 15
Tel.  (+39)  329 861 0725

mail: segreteria@eliotropio.org

Giorni e Orari

YOGA

Ogni Lunedì alle ore 19,15

 

MEDITAZIONE

1 venerdì al mese alle ore 19,00

 

SCUOLA DI VITA PRENATALE

una volta alla settimana dalle ore 19,30

 

MASSAGGI

dopo 15 giorni dalla nascita

2 incontri

 

AUDIOPSICOFONOLOGIA

Sistema musicale creato dal

Prof. Alfred TOMATIS

A richiesta durante la gravidanza

Su appuntamenti per altro

 

ASTROLOGIA

Scuola di Astrologia umanistica

una volta al mese

 

TRA POCO---

• ASTROLOGIA (per principianti)

 

Link amici

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Centro di Ricerche Culturali e Spirituali ELIOTROPIO - Milano Via Alberto Durer 15